escursione micologica a S.Pietro 2014

Dicembre 18, 2014

escursione micologica a S.Pietro 2014

Dal monte Calino al valico del Ballino appassionatamente

 

Il castello di Tenno ci chiama su dalla valle del Sarca alle quattro Ville (S.Antonio, Pastoèdo, Canale e Calvola). In un attimo siamo a Calvola, paese disposto sul pendio tra gradoni di campi in posizione altamente vigorosa. Dopo la croce di legno il paesaggio si ammorbidisce in ripiani accidentati con in cima le secentesche uccellande a torricelle: il tutto tra boschi di faggi e massi erratici di granito.

        alt       alt

E’ la mattina del 19 ottobre e la giornata fungaiola, ultima della stagione, si prospetta buona nel cielo e pessima di miceti ai margini dei prati di Bespana, ai piedi delle rupi del Misone o sui saliscendi di Vedesè. Il faggio di Vedesè era lì bello e forte quasi a dirci…”non è giornata ragazze e ragazzi”…! Sull’orlo della rupe il rifugio di S. Pietro ci aspetta e dalla terrazza pensile con il leccio antico che cresce sulla roccia, diamo più di un’occhiata allo splendido panorama sulla Busa e sul Garda.Quattro chiacchiere col Bacòm, un prosecchino e siamo lì a leggere la poesia del Giacomo Floriani dipinta sul portico: “ ‘ Na ceseta de montagna”… “En mez ai boschi, bianca come ‘ el late”…

         alt        alt

Roberto, Ivano e Daniele danno un’ occhiatella ai miseri cesti e preparano una mini-classificazione dei miceti da fare dopo il pranzo sociale “da Lucio” al Ballino. Ammantato dal bosco dei Dossi ci specchiamo nel laghetto di Tenno originato da una frana caduta dal monte in sponda destra del Magnone. Dopo il lago l’ambiente si fa alpino (foresta di Resìna): il passaggio tra la regione climatica del Garda ed i boschi di faggi, castagni e abeti è brusco e piacevole.

Pochi i cercatori di funghi ma tanti gli “affamati” che si ritrovano là sullo spiazzo dove Andreas Hofer qualche bel secolo fa ferrava i cavalli e abbeverava le capre. Perchè, si sa che il Ballino era posto di dazio ed era meta di sosta dei viandanti e carradori.

Dunque nel ristorante in rumorosa e solidale allegria consumiamo il Pranzo Sociale 2014 dell’associazione, sulla larga insellatura del Valico coronata a ovest dalle rupi e dai pinnacoli del monte Cogorna e con un buon bicchiere abbiamo dimenticato il Rio Secco appena attraversato.

Il bilancio della stagione micologica è presto fatto: è stata avara, ma molto avara questa estate continuamente archibugiata da scrosci di pioggia e da folate di vento che i funghi, anche se avessero avuto voglia di spuntare, si ricacciavano sotto terra incavolati e rabbiosi.

Nonostante questo, dopo l’ottimo pasto, Roberto &/Co si sono esibiti sul muretto dell’albergo in attenta supervisione e controllo di alcuni tipi di miceti tra i quali…Sparassis crispa. Lepista nuda, Limacella guttata, Collybia peronata… Sembrava di essere al “muretto di Alassio” là dove le donne più belle e sfiziose lasciano il loro ritratto od una loro improbabile firma…

        alt         alt

Una bellissima idea è nata alla signora Carmen che, con la scusa simpatica dell’antenna tv da riparare, ci invita su a Castìl sul dosso verde a oriente del villaggio di Ballino. E lassù, dove sorgeva la rocca costruita nel sec. XIV dai Campo a guardia del passo, una generosa grappetta non fa male a nessuno quasi a coronare un preciso e puntuale calendario di uscite di appassionati, di amiche e di amici che se proprio non hanno riempiti i freezer di porcini si sono trovati più ricchi di conoscenze (vedi serata di informazione micologica di Lisa) e anche di caldo nel cuore.

Prima di scendere da Castìl verso Riva non ci sfugge nella rupe sovrastante l’enorme apertura nera della caverna detta “la Camerona” nella quale verdeggia sorridente la felce Phillitis scolopendrium

alt

detta “lingua di cervo” che, insieme con i giganteschi ragni delle splendide ragnatele sospese nel cielo blu, augurano a tutti noi un ancor miglior e profumato 2015: giacché chiunque mantiene la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio.

Lino e Ivano

Ultimi Articoli

Ecco gli ultimi articoli del nostro Archivio, scopri il Gruppo Micologico Don Porta.

Escursione da Ferrara di monte Baldo a malga Orsa con salita finale alla Madonna della Corona. Sabato 7 Maggio 2022

Sabato 07 maggio 2022 Originale per la sua diversità, la gita proposta al Direttivo ad inizio d’anno da Valerio Sartori, e poi guidata da Gi

CAMMINATA SUL “ SENTIERO DEI M0LINEI” Domenica 10 aprile 2022

ANELLO : LAGO BAGATTOLI-PIETRAMURATA-CENTRALE DI FIES-BAGATTOLI Domenica 10 aprile 2022 Ci siamo trovati coi mezzi propri, al lago Bagattoli

ESCURSIONE MICOLOGICA ALLE REGOLE DI CASTELFONDO

Giovedì 23 settembre 2021 Siamo partiti di buon ora per la val di Non con un piccolo bus di soli 20 posti a causa di un difficoltoso passaggio nel pae

ESCURSIONE A BELLAMONTE E A MALGA BOCCHE 31 AGOSTO 2021

 Escursione sul Lusia nel  luogo detto del “Giro d’Ali”.  Martedi 31 agosto 2021 In orario come nostro solito, siamo partiti in

45^ MOSTRA MICOLOGICA 2021

Sab. / Dom- 02/03 ottobre 2021 Mai come quest’anno c’è stata penuria di funghi ovunque per la calura e la siccità dell’estate, tanto che molti

Escursione al Giogo di Meltina Giovedi 22 luglio 2021

ESCURSIONE AL GIOGO DI MELTINA  Giovedì 22 luglio Tutti sul bus, in regola con le mascherine, per la nostra prima uscita dell’anno con meta

Escursione micologica alle Regole di Castelfondo 24/09/2020

Quest’anno come già tutti sappiamo la presenza in campo nazionale e mondiale del Covid 19. ha imposto prima con decreti statali, ed a seguire con provve

Escursione micologica in val di rabbi 15/09/2020

Partiti di mattina presto una ventina di irriducibili micologi, salgono sul pulmino della Sarcatour alla volta della destinazione stabilita. La

Micologica Passo Lavaze’- venerdi 04 settembre 2020

Dopo aver ripreso l’attività momentaneamente sospesa per l’epidemia Covid con l’escursione a passo Sella, abbiamo iniziato la serie delle gite micol

Alba di Canazei – Cima su l’Aut Domenica 13 settembre 2020

La giornata settembrina si presenta serenissima a Riva del Garda e così, partiti di buon’ora, siamo arrivati, dopo l’abituale sosta ‘di servizio’,

Mettiamoci in contatto

Il Gruppo Micologico e protezione flora alpina don Pietro Porta fondato nell'anno 1967 ha svolto in modo continuativo la propria attività organizzando escursioni micologiche e botaniche prevalentemente in Regione Trentino- Alto Adige, viaggi di 2/3 giorni all'estero ed in Italia.

SCOPRI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Scopri gli altri articoli del Gruppo Micologico Don porta sul nostro blog, le nostre gite, le mostre e tanto altro!