ESCURSIONE ALL’ALPE DI SIUSI

Ottobre 3, 2009

ESCURSIONE ALL’ALPE DI SIUSI

Domenica 12 luglio 2009

Le escursioni in Alto Adige creano sempre nei nostri soci grandi aspettative e affascinano tutti; infatti eravamo moltissimi e affiatati. Mai come in questa occasione ho trovato un’intesa simpatica con il gruppo, vivace, allegro e particolarmente interessato ai fiori che, a profusione, ci circondavano da ogni parte. Arrivati all’Alpe, regina incontrastata di tutti i pascoli alpini di questa terra, Patrimonio Naturale dell’Umanità e altipiano più ampio e più bello d’Europa, con la funivia siamo saliti fino ai 1850 m circa del Compac. L’ampia spianata di prati di fronte a noi crea sensazione di pace e serenità mentre sullo sfondo la potenza del gruppo del Sasso Lungo, del Catinaccio e l’inconfondibile profilo dello Sciliar sensazione di maestosità.

Active Image

 

Le piste di fondo dell’Alpe sono eccezionali tant’è che le squadre nazionali estere più importanti vengono ad allenarsi; anche i maratoneti kenioti si sono allenati qui per le Olimpiadi di Pechino.
Seguendo un sentiero a zig zag tra i prati, ci siamo portati in quota in mezzo ad un tripudio di fiori di ogni genere tra cui la profumata nigritella, astri di vari colori e garofanini particolari che hanno risvegliato in noi stupore e meraviglia. La consulenza di Silvano Manzoni, nostro disponibile esperto botanico, ci ha permesso di conoscere specie nuove e rare (Lychnis flos cuculi L.) che hanno creato un mondo magico intorno a noi. Mentre il sentiero faceva ampie curve e si presentava un nuovo panorama, la vegetazione cambiava con fiori diversi. Alla croce di Fillner (m 2174), notevole con il suo Cristo di legno, sosta per ammirare la val Gardena sotto di noi e Castelrotto e lo splendido panorama a 360° sulle montagne più lontane, Marmolada, Odle, Ortles.

Active Image

 

A questo punto il sentiero scende gradualmente e ci porta alle “Panche delle Steghe”, rocce sagomate a forma di grandi sedie. La leggenda parla di una sede di sacri riti antichi e punto di vedetta ai tempi dei Romani ma parla anche di luogo dove le streghe si riunivano su tali panche prima di lanciarsi, in un’orda compatta, verso lo Sciliar sorvolando con grida sfrenate l’Alpe, o per scatenare tempeste e fulmini sulla zona. La leggenda prende spunto dai processi di Fiè tenutisi nel tribunale del castello di Presule contro le streghe nel ‘500, menzionati in molti documenti storici locali. Su una panca ricavata da un tronco con una potente radice troviamo incise figure di un strega, di un leone e di una tartaruga e tutti noi, in grande allegria, ci facciamo fotografare … per esorcizzare le streghe???
Lungo il sentiero, nel ritorno, ci rituffiamo ancora fra i fiori, tra il giglio martagone, il giglio rosso, i rododendri, i garofanini, le genziane. Sosta golosa per gustare yogurt, latte e panna in una malga e discesa verso la funivia.
Giornata luminosa, calda e coinvolgente.

 

Active Image

Minisa

Ultimi Articoli

Ecco gli ultimi articoli del nostro Archivio, scopri il Gruppo Micologico Don Porta.

Escursione micologica a Ronzo Chienis e pranzo sociale. Domenica 16 ottobre 2022

Escursione micologica con pranzo sociale a Ronzo Chienis in Val di Gresta Domenica 16 ottobre 2022 Il 16 ottobre 2022 il nostro Gruppo ha fatto

45° Mostra micologica. Sab.08 e Dom. 09 ottobre

46°MOSTRA  MICOLOGICA a RIVA del GARDA Sabato 08 e domenica 09 ottobre 2022 Nonostante le previsioni che indicavano una scarsità di fungh

Escursione micologica a Lavarone e visita al drago di Magrè. Giovedi 06 ottobre 2022

GITA MICOLOGICA A LAVARONE E VISITA AL DRAGO DI MAGRE’ Giovedì 06 ottobre 2022 Di buon mattino siamo partiti alla volta di Lavarone e,giu

Escursione micologica alle Regole di Castelfondo. Giovedi 22 settembre 2022

Uscita micologica alle REGOLE DI CASTELFONDO Giovedi 22 settembre 2022 Quest’anno è stato difficoltoso trovare un pullman di 20 posti ed abbiamo

Uscita micologica a Tremalzo Domenica 11 settembre 2022

Uscita micologica a Tremalzo Domenica 11 settembre 2022 Ci  siamo ritrovati puntuali alle 7.30 nel piazzale antistante la nostra sede. Da q

Escursione nel Parco Naturale di Paneveggio. MalgaVallazza, Lago Juribrutto e Rifugio Laresei. 31 luglio 2022.

Escursione a passo Valles e laghi di Juribrutto Domenica 31 luglio 2022 Dopo il mattiniero viaggio in bus da Riva , arrivati a pochi km da Passo

Escursione al Lago di Vernago , Maso Finail. Domenica 19 giugno 2022

 Escursione al Lago di Vernago e salita a Maso Finail Domenica 19 giugno 2022 Partenza, con un buon numero di partecipanti, verso la val Ven

Escursione da Ferrara di monte Baldo a malga Orsa con salita finale alla Madonna della Corona. Sabato 7 Maggio 2022

Sabato 07 maggio 2022 Originale per la sua diversità, la gita proposta al Direttivo ad inizio d’anno da Valerio Sartori, e poi guidata da Gi

CAMMINATA SUL “ SENTIERO DEI M0LINEI” Domenica 10 aprile 2022

ANELLO : LAGO BAGATTOLI-PIETRAMURATA-CENTRALE DI FIES-BAGATTOLI Domenica 10 aprile 2022 Ci siamo trovati coi mezzi propri, al lago Bagattoli

Gita a Candelo, Parco Villa Pallavicino, lago di Mergozzo. Sab.-Dom. Sab. – Dom. 21/2 maggio 2022e ferrovia val Vigezzo.

Il ricetto (= rifugio) è un borgo medievale circondato da mura, situato a nord ovest del paese e molto curato con mercatini di artigianato.

Mettiamoci in contatto

Il Gruppo Micologico e protezione flora alpina don Pietro Porta fondato nell'anno 1967 ha svolto in modo continuativo la propria attività organizzando escursioni micologiche e botaniche prevalentemente in Regione Trentino- Alto Adige, viaggi di 2/3 giorni all'estero ed in Italia.

SCOPRI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Scopri gli altri articoli del Gruppo Micologico Don porta sul nostro blog, le nostre gite, le mostre e tanto altro!