Escursione al Giogo di Meltina Giovedi 22 luglio 2021

Aprile 8, 2022

Escursione al Giogo di Meltina Giovedi 22 luglio 2021

ESCURSIONE AL GIOGO DI MELTINA

 Giovedì 22 luglio

Tutti sul bus, in regola con le mascherine, per la nostra prima uscita dell’anno con meta il Giogo di Meltina sulle Alpi Sarentine. La zona dell’escursione è poco conosciuta negli itinerari classici di chi frequenta la montagna; il luogo porta lo strano nome di Altopiano del Salto. L’escursione prevedeva la possibilità per i gitanti di scegliere fra due itinerari. Il primo, con alla guida Marinella, saliva dal parcheggio di Schermoos (m.1450)  e,tramite una larga strada forestale, arrivava alla malga Sattlerhutte (m.1609).Arrivati alla malga, chiusa fra i boschi, alcuni piccoli sentieri davano la possibilità agli escursionisti di passeggiare, di godersi la tranquillità del luogo e di poter pranzare in un tipico locale con le specialità altoatesine. Alla malga si ferma un gruppo che nel pomeriggio scenderà al parcheggio e si ricollegherà con gli altri gitanti.La seconda scelta, già ben specificata sul pullman da Marinella durante il viaggio, prospettava  invece ai più in forma, di affrontare un dislivello più impegnativo di 450 metri  per salire in cima al Colle del Giogo (m.2003) . Il ”Giogo di Meltina” è un luogo molto particolare per la presenza  sul colle omonimo di svariate decine di Ometti di Pietra che sono pile di massi composte dalla sovrapposizione di piatte lastre di arenaria originarie della zona, la cui origine da adito a svariate interpretazioni. Il percorso attraversa dapprima un folto bosco, poi  si supera e si lascia alle spalle una seconda malga di nome Leanderalm, quindi si scollina su di un esteso alpeggio ove sono presenti moltissimi animali al pascolo: capre, pecore, cavalli e mucche ecc.La vista a quel punto spazia  sui prati e sul ripido sentiero  che mostra in distanza la croce sommitale del dosso, fatta di tre aste orizzontali su palo verticale e circondata da moltissimi fantastici ometti di pietra.Arrivati alla Croce,  la giornata parzialmente nuvolosa non ci ha dato la possibilità di godere del panorama; ci saremmo infatti trovati proprio di fronte  all’ altopiano dello Sciliar ed al colle di Siusi. Il peggiorare del tempo  ci ha dato poco tempo per la sosta, infatti, solo dopo alcune foto fra gli ometti di pietra, ci siamo subito incamminati per lo stesso sentiero in ripida discesa verso il parcheggio, ove era previsto il ritrovo per la partenza..Il gruppo che è rimasto  con Marinella, ha avuto la possibilità di vedere un’altra stranezza del posto. Infatti su un piccolo pianoro, a qualche centinaia di metri oltre il luogo del ritrovo per il ritorno, sopra a precedenti antichi ruderi pagani, si è potuto ammirare una chiesetta dedicata a S. Giacomo (patrono dei pellegrini),  di forma larga e tozza, ma con una imponente torre campanaria  datata XIII secolo. Al rientro, purtroppo, abbiamo notato al confine fra le due provincie di Bolzano e Trento, la devastazione fatta poche ore prima dalla grandinata che ha colpito duramente la val d’Adige e la parte bassa della val di Non. Sono stati così compromessi i vigneti e frutteti di svariate decine di ettari di colture pregiate.

Edoardo e Marinella

Ultimi Articoli

Ecco gli ultimi articoli del nostro Archivio, scopri il Gruppo Micologico Don Porta.

Escursione al Lago di Vernago , Maso Finail. Domenica 19 giugno 2022

 Escursione al Lago di Vernago e salita a Maso Finail Domenica 19 giugno 2022 Partenza, con un buon numero di partecipanti, verso la val Ven

Escursione da Ferrara di monte Baldo a malga Orsa con salita finale alla Madonna della Corona. Sabato 7 Maggio 2022

Sabato 07 maggio 2022 Originale per la sua diversità, la gita proposta al Direttivo ad inizio d’anno da Valerio Sartori, e poi guidata da Gi

CAMMINATA SUL “ SENTIERO DEI M0LINEI” Domenica 10 aprile 2022

ANELLO : LAGO BAGATTOLI-PIETRAMURATA-CENTRALE DI FIES-BAGATTOLI Domenica 10 aprile 2022 Ci siamo trovati coi mezzi propri, al lago Bagattoli

Gita a Candelo, Parco Villa Pallavicino, lago di Mergozzo. Sab.-Dom. Sab. – Dom. 21/2 maggio 2022e ferrovia val Vigezzo.

Il ricetto (= rifugio) è un borgo medievale circondato da mura, situato a nord ovest del paese e molto curato con mercatini di artigianato.

ESCURSIONE MICOLOGICA ALLE REGOLE DI CASTELFONDO . Giovedi 23 settembre 2021

Giovedì 23 settembre 2021 Siamo partiti di buon ora per la val di Non con un piccolo bus di soli 20 posti a causa di un difficoltoso passaggio nel pae

ESCURSIONE A BELLAMONTE E A MALGA BOCCHE 31 AGOSTO 2021

 Escursione sul Lusia nel  luogo detto del “Giro d’Ali”.  Martedi 31 agosto 2021 In orario come nostro solito, siamo partiti in

45^ MOSTRA MICOLOGICA 2021

Sab. / Dom- 02/03 ottobre 2021 Mai come quest’anno c’è stata penuria di funghi ovunque per la calura e la siccità dell’estate, tanto che molti

Escursione al Giogo di Meltina Giovedi 22 luglio 2021

ESCURSIONE AL GIOGO DI MELTINA  Giovedì 22 luglio Tutti sul bus, in regola con le mascherine, per la nostra prima uscita dell’anno con meta

Escursione micologica alle Regole di Castelfondo 24/09/2020

Quest’anno come già tutti sappiamo la presenza in campo nazionale e mondiale del Covid 19. ha imposto prima con decreti statali, ed a seguire con provve

Escursione micologica in val di rabbi 15/09/2020

Partiti di mattina presto una ventina di irriducibili micologi, salgono sul pulmino della Sarcatour alla volta della destinazione stabilita. La

Mettiamoci in contatto

Il Gruppo Micologico e protezione flora alpina don Pietro Porta fondato nell'anno 1967 ha svolto in modo continuativo la propria attività organizzando escursioni micologiche e botaniche prevalentemente in Regione Trentino- Alto Adige, viaggi di 2/3 giorni all'estero ed in Italia.

SCOPRI TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

Scopri gli altri articoli del Gruppo Micologico Don porta sul nostro blog, le nostre gite, le mostre e tanto altro!